Una batteria si scarica quando la bici è parcheggiata?

Una batteria si scarica quando la bici è parcheggiata? Domanda interessante! Bene, mi è stato assegnato un compito per 10 giorni a Kangar, Perlis, che dista circa 500 KM da Kuala Lumpur. Ho deciso di guidare la mia auto verso nord perché ho un bel numero di bagagli.

Mentre guidavo, mi sono ricordato di aver dimenticato di togliere la batteria dal suo terminale! Come altri hanno suggerito, se hai intenzione di parcheggiare la bicicletta per un po 'di tempo, è consigliabile rimuovere la batteria dal suo terminale in quanto potrebbe portare a pochi problemi come l'avvio della bici dopo un po' di tempo.

Quindi, dopo 10 giorni, ho incrociato le dita e sono partito con calma dalla bici e sai cosa? inizia perfettamente senza problemi !! Ho quindi lasciato girare il motore per circa 5 minuti in modo che possa riscaldarsi correttamente e me ne vado per la mia solita pedalata 🙂

Quindi, quanto velocemente una batteria si scarica quando la bici è parcheggiata?

Una batteria si scarica quando la bici è parcheggiata?

Tutte le batterie si scaricano automaticamente ad una velocità di circa l'1 percento al giorno, ma temperature ambientali più elevate accelerano il processo. Una batteria conservata a 95 gradi, ad esempio, si scarica da sola due volte più velocemente di una conservata a 77 gradi.

Temperature superiori a 130 gradi possono distruggere completamente una batteria. Temperature più basse rallentano il processo di autoscarica, ma non mettere ancora la batteria nel congelatore. L'acqua pura si congela a 32 gradi, ma l'elettrolito non si congela fino a circa meno 75 gradi. Più la batteria si scarica, più l'elettrolita si avvicina all'acqua e più alte sono le temperature a cui si congela. L'elettrolita in una batteria completamente scarica può congelarsi solo di alcuni gradi al di sotto di quello dell'acqua pura. Parcheggiare la bicicletta a una buona temperatura ambiente per prolungare la durata della batteria.

Sul nostro visitatore del sito chiamato Hylife anche commentato come di seguito:

“Il piombo si dissolve nell'acido solforico (H2SO4) formando solfato di piombo (PBSO3) e H2O. La ricarica deposita il piombo sulle piastre invertendo il processo chimico e generando idrogeno e ossigeno nel processo se fatto a una velocità troppo elevata, motivo per cui le batterie non sigillate perdono fluido e devono essere rabboccate con acqua distillata. "

In caso di domande, lasciarle nella casella dei commenti qui sotto e sentirsi liberi di farlo condividi questo articolo tramite i pulsanti social.


Da non perdere!
Ti piace il mio blog?
Iscriviti a questo blog e ricevi notifiche di nuovi post via e-mail.
indirizzo email non valido
Provaci. È possibile disdire in qualsiasi momento.
ospite
3 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti